home il villaggio benessere animazione progetto
home
il villaggio
benessere
animazione
progetto
links
nederland
english
français
deutsch
español
 

NUOVA VITA, NUOVA SALUTE E... NUOVA FELICITA'

Puoi venire a collaborare con noi in modo naturale e libero venendo a vivere qui in estate, da Maggio a settembre, con il progetto Aupair Free Holiday Project. Trovi i dettagli sul sito di AssoNatura

oppure scriveteci a:
info@villaggiodelsole.org

 

LA NOSTRA AGRICOLTURA BIO-NATURALE

 
 

Agricoltura chimica, Agricoltura Biologica, lotta Integrata, colture biodinamiche, permacoltura; e cosi via dicendo. Com'è giusto ognuno fa la sua scelta. Qui, al Villaggio, pensiamo che il "biologico" non è nient'altro che il modo di coltivare le piante prima che nascesse l'industria agraria; cioè prima dell'uso di pesticidi, insetticidi, concimi chimici. Quindi la definizione corretta è: agricoltura naturale (cioè secondo natura). Quando non si usano sostanze chimiche, ma solo letame o compost, si eliminano le infestanti e le malattie con prodotti naturali e/o manualmente e si raccoglie ciò che rimane al momento del raccolto, sano per intero o in parte, si pratica l'agricoltura naturale. Una parte è andata a predatori (uccelli, insetti, larve, afidi,) una parte è stata colpita da malattie (oidio, marcescenze, ecc. ecc.); quello che resta è il nostro raccolto, in pace ed equilibrio con la natura: tutto qui. Se mai verrete al Villaggio del sole potrete gustare verdura e frutta, scoprendo il gusto che avevano i frutti della terra, quando non erano fatti di sola acqua (magari inquinata), di soli concimi chimici, di sola estetica (lucidatura ed inceratura dei frutti): ma semplicemente cosi come sono venuti in questa o quella stagione. Si, perché di sicuro la prossima stagione avranno forma, colore e gusto diverso. La natura non ha bisogno di nessun ente certificatore con il mal celato intento speculativo: l'agricoltura naturale, cioè secondo natura, si "certifica" da se: vieni qui, la vedi con i tuoi occhi, la tocchi con le tue dita, la raccogli e... se vuoi te la mangi ancora calda di sole.

L'agricoltura naturale è una vera e propria rivolta militante contro i misuratori di lunghezza del cetriolo che siedono sulle poltrone del Parlamento Europeo e delle associazioni di categoria che sono culo e camicia con le istituzioni ministeriali, che sono a loro volta fonte di finanziamento speculativo verso decine di enti di certificazione; certificazioni meritocratiche? Si, infatti merita chi paga di più.

Per ora possiamo permettercela, ma quando la Monsanto brevetterà anche i semi del pomodoro ciliegino ogm e diffonderà la semente, sarà la fine di ogni libertà alimentare. Lo ha già fatto con la colza e il mais, che hanno distrutto la vita di centinaia di contadini canadesi, accusati di aver usato sementi brevettate, perché il vento aveva portato il polline ogm sui loro campi.

Aiutiamo chi vuole fermare le sementi ogm ad ogni costo. E anche chi si occupa di salvare le sementi da contaminazione e da estinzione. Se vogliamo continuare ad avere cibo libero, sano e naturale.

COSA COLTIVIAMO?

Principalmente orticoltura e frutta. Alcune varieta vecchie di alberi da frutta, trovati qui in stato di abbandono e recuperati. Mele, Pere, Fichi, Ciliegie, molte varieta di Susine. Anche nuove piante inserite nel nuovo frutteto, come pesche, pesche noci, albicocche. Poi fragole dolcissime e non molto grandi. Lamponi. Pomodori di diverse varietà, alcune di provenienza russa. Zucche, zucchine, cavoli, patate, cipolle, fagiolini, insalate di molte varietà. Nocciole provenienti dal grande noccioleto. Abbiamo anche alcuni noci nostrani. Inoltre una pianta di corniolo, una di melo cotogno e una di gelso, che produce squisite more di gelso nella varietà nera.

GNAM GNAM: QUANDO SI MANGIA?

Diciamo da maggio, quando si inizia con le fragole a ottobre quando si finisce con le mele. Frutta e verdura fresca appena raccolta, a seconda delle annate e della stagione.

Nei restanti mesi ci si nutre di conserve e marmellate...
Marmellate: di susine gialle, susine arancio-viola, susine viola, susine mirabelle (aspre), pesche, albicocche, ciliegie amarene e fichi.
Nudella: la crema spalmabile alle nocciole e cioccolato fatta dai naturisti (da qui il nome di Nudella)
Antipasto Piemontese: una giardiniera di verdure al sugo di pomodoro, fatta con sedano, fagiolini, peperoni e carote scottati all'aceto.
Succo di mele: Una bevanda dissetante ottenuta dalla bollitura delle mele con l'aggiunta di zucchero.
Passata di pomodoro. Classica.
Polpa pronta: pomodoro in pezzi, da usare come base per preparare sughi per la pasta.
Pesto fatto in casa: Basilico, pinoli, olio di oliva...

... e prodotti che si conservano più a lungo.
Zucche, mele, cipolle, patate, ecc. ecc.
 
ortin_naturali
 
Site Map